Nessun prodotto nel carrello

SHOP

LIBRI

Art Shop
Il Grande Museo del Duomo

Ricerca avanzata

Donatello e una ˝casa˝ del Rinascimento

Capolavori dal Jacquemart-André

Cristina Giannini

20,00 €

Aggiungi al carrello

a cura di Cristina Giannini

catalogo della mostra: Firenze, Palazzo Medici Riccardi, 12 maggio-31 agosto 2007

anno di pubblicazione: 2007
brossura cucito
cm 20x22,5; pp. 120
80 illustrazioni a colori

978-88-7461-099-0 italiano

Piccolo gioiello parigino ben noto agli specialisti ma premiato anche dal grande pubblico dei visitatori, il Musée Jacquemart-André ospita una delle maggiori raccolte francesi di arte italiana, frutto dei numerosi viaggi compiuti nel nostro paese da una coppia di appassionati collezionisti, Édouard André e Nélie Jacquemart.

La collezione dei bronzetti esposta in mostra (Firenze, Palazzo Medici Riccardi, 12 maggio-31 agosto 2007) comprende oltre cinquanta opere, per lo più collegate con la grande tradizione plastica fiorentina quattro e cinquecentesca: da rilievi di soggetto mitologico e religioso a medaglie, oggetti d’uso quali calamai, lampade, mortai e cofanetti, piccole statue equestri e riduzioni di sculture celebri.

A questo nucleo si affianca un gruppo di “capolavori fiorentini” costituito da opere riconducibili all’ambito di Donatello, Verrocchio, Jacopo Sansovino, Daniele da Volterra.

Indice del volume

Presentazioni

Nicolas Sainte Fare Garnot, Nélie Jacquemart, il suo amore per la scultura e le sue collezioni di bronzi italiani

Cristina Giannini, Dall’arredo al museo: la residenza di Édouard André e Nélie Jacquemart

Catalogo

Laurence Varga, Premessa

1. Placchette, medaglie e oggetti devozionali
2. Oggetti d’uso
3. Statuette
4. Capolavori fiorentini

Bibliografia
Mostre citate