Cento opere percorrono e disvelano l’intera storia dell’arte: Pittas III 14 Settembre 2018 – Edito in: Prossime uscite

Il volume Pittas III dimostra come la collezione Pittas vanti di attraversare tutta la storia dell’arte, dalla scultura greca a Louis Jean-François Lagrenée a Giorgio de Chirico. Le 100 opere raccolte nel volume, ciascuna con la relativa scheda di approfondimento e con le proprie immagini a confronto, tradiscono tuttavia uno spiccato interesse del collezionista verso la mitologia greca e romana, probabilmente imputabile alle sue origini nel Mediterraneo orientale. Le opere sono disposte pertanto secondo un ordine tematico ruotante intorno alla divinità a cui di volta in volta si ispirano o riferiscono: ogni divinità costituisce un capitolo a sé, offrendo in questo modo al lettore la facoltà di ricavare un percorso armonioso e coerente per ogni esempio riportato.

Il volume, a cura di Anthi Andronikou e Peter Humfrey, non intende fornire un modello enciclopedico, bensì accertare il valore artistico di ciascuna opera.

Pittas III - Giudizio di paride di Louis Jean-François Lagrenée, particolare

Pittas III – Giudizio di paride di Louis Jean-François Lagrenée, particolare

The Pittas Collection. Volume III
Mythological Paintings and Sculptures

a cura di Anthi Andronikou e Peter Humfrey

cartonato con sovraccoperta
24,5 × 29 cm, pp. 480 circa
300 illustrazioni a colori
lingua inglese

isbn 978-88-746-397-7 inglese

€ 80,00

« Un simposio di idee a confronto all’indomani del restauro dell’Annunciazione Martelli
Pittas II: uno scrigno di opere rinascimentali »