Città ai bambini 10 Maggio 2018 – Edito in: Progetti

Progetto Città ai Bambini

Progetto Città ai Bambini

Il turismo culturale familiare e scolastico è in continua crescita e il progetto La città ai bambini offre la possibilità di soddisfare le esigenze ricreative, educative ed esperienziali che questo ampio pubblico esprime. La soluzione proposta e l’innovazione che il modello rappresenta, consente di generare soluzioni di successo, rivolte ad una platea nutrita e a un mercato composito.

Logo CaB
Le ali alle tue idee

Cab – La città ai bambini è realizzato in partnership da Mandragora srl, F2 srl, SCIFOPSI Università degli Studi di Firenze, Net Studio spa, nell’ambito del POR-CReO FESR 2014 – 2020 – Bandi“Aiuti agli investimenti in ricerca sviluppo e innovazione” di cui al Decreto 30 luglio 2014 n. 3389 Bando 2 progetto La Città ai Bambini.

Cosa

Un nuovo modo e suggestivo di vivere le esperienze del viaggio, ludico e didattico, intelligente, avvincente e emozionante, un gioco stimolante in cui la città si offre in una fitta trama di storie appassionanti. Pensato per i bambini, con servizi a loro dedicati, ritagliati sulle loro caratteristiche psico-emotive, nutrito di contenuti appropriati e flessibili e dotato di una tecnologia appositamente adattata.

Come

Unisce uno storytelling digitale all’ingegneria contenutistica multimediale che interagisce con i luoghi in un dialogo continuo e coinvolgente e permette percorsi inusuali: topografici, cronologici, tematici, emozionali, personalizzabili e espandibili, adattabili a livelli di conoscenza plurimi, con contenuti fruibili in modo dinamico.

Dove

Pensato per le città d’arte ma replicabile ovunque ci siano storie interessanti da comporre in percorsi interattivi. I luoghi urbani di rilievo si trasformano in punti attivi, assumono “intelligenza” propria: instaurano un dialogo con il giovane visitatore, possono raccontare cosa sta accadendo di stimolante, sorprendere con una sceneggiatura mirata.

Perché

Intercetta l’esigenza di imparare divertendosi, coniugata alla personalizzazione continuamente aggiornabile e risponde alla crescente attenzione ai gusti, alle necessità individuali evitando una proposta convenzionale, standardizzata. Ottimizza la variabile tempo a disposizione con il desiderio di vivere e sperimentare molteplici contesti, per provare avventure memorabili.

Quando

Ogni volta si manifesti un desiderio di fuga, di evasione dal quotidiano e la voglia di immergersi in una realtà storica, artistica, fiabesca e collezionare ricordi indelebili e emozioni profonde, e trasformarsi in un eroe a caccia di tesori e nuove sfide, che combatte contro i nemici, e risolve i problemi che si incontrano per strada.

Il pesciolino Arturo visita gli Uffizi

Il pesciolino Arturo visita gli Uffizi

Partner

Scifopsi, UniFi

F2 Glocal Innovation

Net Studio

« Confessioni di un artista, amore e morte secondo Brizzolari