Il valore della rettitudine
La vita esemplare di Lorenzo Niccolini marchese di Camugliano e Ponsacco

,

di Giovanni Cipriani

Ingegnere ferroviario in Eritrea e sul fronte del Carso, imprenditore agricolo pronto ad ogni innovazione, amministratore saggio ed oculato di beni pubblici, nemico di ogni forma di totalitarismo, esponente di primo piano del mondo finanziario ed assicurativo fiorentino, scrittore brillante e appassionato, in grado di farci vivere con emozione le proprie avventure, Lorenzo Niccolini ci offre il tangibile esempio di quanto larga parte dell’aristocrazia italiana, uscita dal Risorgimento, sia stata capace di tracciare il futuro del nostro paese con vigore e dignità, mantenendo costantemente i propri ideali di rettitudine e non legandosi ad avventure politiche, o economiche di effimera durata.
In questo volume si è voluto per questo raccogliere e raccontare l’eredità della secolare saggezza del casato dei Niccolini di Camugliano e Ponsacco.

Giovanni Cipriani (Firenze 1949), laureato in Filosofia, è professore di Storia moderna e di Storia della Toscana nell’età moderna presso l’Università degli Studi di Firenze. Le pubblicazioni che vanta riflettono l’ampiezza e la peculiarità dei suoi studi e tra i numerosi incarichi che ricopre non a caso è membro della Deputazione di Storia Patria per la Toscana, che è uno dei suoi campi di interesse. In questo sguardo originale e casalingo rientra anche la ricerca storica delle imprese del marchese Niccolini.

Eur 12,00

Peso 0.2 kg
Dimensioni 15 × 21 cm
Pagine

92

Rilegatura

Brossura cucito con bandelle

Lingua

Italiano

ISBN

978-88-7461-373-1

Ti potrebbe interessare…