Il Grande Museo del Duomo di Firenze Vol. II
Il Nuovo Museo dell’Opera del Duomo

,

a cura di Timothy Verdon

L’ampliamento del Museo dell’Opera di Santa Maria del Fiore negli anni 2013-2015 si è offerto come l’occasione di un globale ripensamento del ruolo della Fabbriceria nella valorizzazione oltre che conservazione dei monumenti a lei affi dati: il Battistero di San Giovanni, la cattedrale o “Duomo” di Santa Maria del Fiore, e il Campanile detto “di Giotto”. L’impronta decisamente narrativa del nuovo allestimento del Museo ha infatti suggerito la necessità di “narrare” anche le chiese a cui le opere musealizzate rimandano, fornendo ai visitatori strumenti interpretativi atti a metterne in evidenza i fili conduttori contenutistici e stilistici, tra cui una guida integrale in due volumi:

I. Il Duomo, il Battistero, il Campanile
II. Il Nuovo Museo dell’Opera del Duomo.

Il secondo volume è dedicato al Nuovo Museo, ampliato e riaperto il 29 ottobre 2015. Il nuovo progetto suggerisce la grandezza dei luoghi materiali e, per implicazione, anche dei “luoghi” spirituali per cui le opere erano intese. Tra le componenti della collezione di maggiore interesse sono 40 statue realizzate per l’antica facciata del Duomo, iniziata nel 1296 ma mai portata oltre a un terzo dell’elevazione e finalmente smantellata nel 1586-1587. Un nuovo spazio, lungo 36 metri ed alto 20, permette di configurare una vasta aula in cui sono disposte queste sculture esterne nel rispetto del loro carattere di arredi monumentali originalmente visibili in una piazza pubblica.
La guida descrive e analizza gli altri ambienti del Nuovo Museo dell’Opera: la sala con la Maddalena penitente di Donatello e la Pietà di Michelangelo; la galleria del Campanile di Giotto, con le 16 statue di grandezza naturale e i quasi 60 rilievi provenienti dalla torre campanaria; la galleria della Cupola brunelleschiana, con dipinti, disegni e modelli lignei dal ’400 e ’500 ad oggi; la galleria delle cantorie; la galleria dell’Altare d’argento; la sala dei corali del duomo; e un’ampia sezione dedicata a dipinti, sculture, oreficerie sacre e paramenti provenienti dalle collezioni diocesane. La guida, splendidamente illustrata e accompagnata da schemi e approfondimenti, è allo stesso tempo uno strumento utile per conoscere le opere presenti nel museo, ma anche un comodo e funzionale vademecum per vivere a pieno l’esperienza della visita a una delle più importanti collezioni del mondo.

Eur 15,00

Svuota
Peso 0.5 kg
Dimensioni 16.5 × 23 cm
Pagine

148

Rilegatura

Brossura cucito

Illustrazioni

340 a colori

Lingua

Francese, Inglese, Italiano, Spagnolo, Tedesco

ISBN

978-88-7461-267-3 (ita), 978-88-7461-268-0 (ing), 978-88-7461-288-8 (fra), 978-88-7461-289-5 (ted), 978-88-7461-290-1 (spa)

Ti potrebbe interessare…