Cart 0
SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA SOPRA I 10 €
Paragone Arte e Letteratura

Paragone Arte e Letteratura

Paragone viene fondato a Firenze nel 1950 da Roberto Longhi. Mensile di arte figurativa e letteratura edito inizialmente da Sansoni, esce a fascicoli alterni: Arte i numeri dispari e Letteratura i numeri pari.

Alla scomparsa di Longhi (1970) la rivista passa ad Anna Banti, che poi lascia nel 1985 la direzione del fascicolo di Letteratura a Cesare Garboli e di quello di Arte a Mina Gregori. Quest’ultima, dal 2004, è unica Direttrice e Direttrice Responsabile.

Dalla metà del 1995, con la Terza serie, la numerazione di Arte e Letteratura riparte da 1 eliminando l’alternanza pari-dispari, che viene comunque mantenuta nel numero progressivo tra parentesi indicato in ogni fascicolo.

Dal 1999 i fascicoli di Letteratura escono tripli con cadenza semestrale, mentre quelli di Arte hanno mantenuto la cadenza bimestrale.

La redazione è attualmente impersonata da Giorgio Amitrano, Alessandro Duranti, Fausta Garavini, Nicola Gardini, Massimo Onofri, Francesco Rognoni e Franco Zabagli.

Secondo la sua struttura attuale, nella rivista figurano saggi critici, racconti e poesie, un inserto centrale monografico dedicato a un autore o a un tema specifico, una sezione intitolata Giornale (che sostituisce l’iniziale Antologia) e una intitolata Appunti, che non sono costituite da recensioni bensì da interventi personali a partire da uno spunto quale può essere ad esempio un libro.

Per scrivere in Paragone Arte >

Per scrivere in Paragone Letteratura >

Per l’acquisto di un singolo numero si prega di contattare abbonamenti@mandragora.it