Volume esaurito

Matera barocca

,

di Eleonora Carmela Bianco

Il volume consiste in un itinerario illustrato che offre al lettore il piacere della scoperta della città sei e settecentesca. Chi ha conosciuto la Basilicata attraverso le suggestioni letterarie di Orazio o di Carlo Levi e chi, come turista e come studioso, ha guardato a Matera unicamente come la città dei Sassi, incorrerà in piacevoli e insperate sorprese.
In effetti Matera è anche rilevante città barocca, che condivise con tutto il Regno di Napoli la medesima felice stagione artistica. Il libro, frutto delle accurate ricerche di Eleonora Carmela Bianco, restituisce un’immagine diversa della città, «e questo non è disgiunto dalla recente riscoperta del barocco nella regione. Infatti, proprio in occasione della preparazione della mostra ‘Splendori del barocco defilato. Arte in Basilicata e ai suoi confini da Luca Giordano al Settecento’ ho sollecitato questa ricerca che risulta del tutto inusuale e che si pone a completamento e necessario corollario di questa esposizione», come spiega Elisa Acanfora nell’introduzione.
Il pregio del libro, in primo luogo, è il taglio largo e d’insieme sulle diverse imprese, sui cantieri avviati, sulle maestranze impiegate, sui committenti. Ciò ha portato a chiarire priorità cronologiche e cambiamenti di gusto, nonché questioni di primaria importanza sulla circolazione degli artisti nei territori meridionali.
Completano il volume un regesto cronologico, un’appendice documentaria e una bibliografia aggiornata.

Eur 12,00

Volume esaurito

Peso 0.3 kg
Dimensioni 14 × 21 cm
Pagine

120

Rilegatura

Brossura cucito

Illustrazioni

36 a colori e 5 in b/n

Lingua

Italiano

ISBN

978-88-7461-166-9