Un dipinto misterioso
Il mondo della Galleria Linder

,

a cura di James M. Bradburne e Michael John Gorman

Il sipario di alza su un interno: la galleria di un connoisseur, disseminata di quadri e sculture. Uno scenario tipico di un genere pittorico la cui nascita coincide in Olanda con quella del collezionismo d’arte, e tuttavia a suo modo insolito.
In primo piano una fanciulla riposa con la testa in grembo a un vecchio, e sul pavimento sono sparsi gli strumenti del pittore e dello scultore. Ma subito dopo la nostra attenzione viene catturata da altri oggetti: alcuni libri di cui si può leggere il titolo, disegni, incisioni e medaglie ancora oggi riconoscibili, un doppio ritratto.
E soprattutto un gran numero di strumenti scientifici, tra i quali scopriamo la descrizione di tre sistemi cosmologici.
Vedremo allora come nulla sia casuale in questo dipinto. Mille sono le chiavi che l’artista ci offre per decifrarne l’enigma, dallo stemma che campeggia sulla finestra alla fisionomia del parco sullo sfondo, ai quadri ospitati nella cornice di questa architettura di gusto classico, tutti riconoscibili per stile, alcuni indizi rivelatori di un mondo che inizia a delinearsi: il mondo della Galleria Linder.
Pubblicato in occasione dellamostra “Galileo. Immagini dell’universo dall’antichità al telescopio” (Firenze, Palazzo Strozzi, 2009), il volume è dedicato alla Galleria Linder, un capolavoro attribuito alla cerchia di Jan Bruegel il Vecchio recentemente riscoperto: un’indagine interdisciplinare che prende la forma di una conversazione tra esperti coinvolgendo arte, scienza, storia, letteratura.
Partecipanti alla conversazione: James M. Bradburne, Ron e Barbara Cordover, Michael John Gorman, Alexander Marr, Pamela H. Smith, Lawrence Weschler.

Eur 12,00

Svuota
Peso 0.4 kg
Dimensioni 22 × 15.5 cm
Pagine

128

Rilegatura

Cartonato olandese con poster sovraccoperta

Illustrazioni

72 a colori e 6 b/n

Lingua

Inglese, Italiano

ISBN

978-88-96532-02-7 (ing), 978-88-96532-03-4 (ita)

Ti potrebbe interessare…