Donatello e una “casa” del Rinascimento
Capolavori dal Jacquemart-André

,

a cura di Cristina Giannini

catalogo della mostra: Firenze, Palazzo Medici Riccardi, 12 maggio-31 agosto 2007

Piccolo gioiello parigino ben noto agli specialisti ma premiato anche dal grande pubblico dei visitatori, il Musée Jacquemart-André ospita una delle maggiori raccolte francesi di arte italiana, frutto dei numerosi viaggi compiuti nel nostro paese da una coppia di appassionati collezionisti, Édouard André e Nélie Jacquemart.

La collezione dei bronzetti esposta in mostra (Firenze, Palazzo Medici Riccardi, 12 maggio-31 agosto 2007) comprende oltre cinquanta opere, per lo più collegate con la grande tradizione plastica fiorentina quattro e cinquecentesca: da rilievi di soggetto mitologico e religioso a medaglie, oggetti d’uso quali calamai, lampade, mortai e cofanetti, piccole statue equestri e riduzioni di sculture celebri.

A questo nucleo si affianca un gruppo di “capolavori fiorentini” costituito da opere riconducibili all’ambito di Donatello, Verrocchio, Jacopo Sansovino, Daniele da Volterra.

Eur 20,00

Peso 0.5 kg
Dimensioni 20 × 22.5 cm
Pagine

120

Rilegatura

Brossura cucito

Illustrazioni

80 a colori

Lingua

Italiano

ISBN

978-88-7461-099-0

Ti potrebbe interessare…