Firenze e la Toscana
Genesi e trasformazioni di uno stato (XIV-XIX secolo)

,

a cura di Jean Boutier, Sandro Landi, Olivier Rouchon

con saggi di Gilles Bertrand, Didier Boisseuil, Jean Boutier, Caroline Callard, Philippe Castagnetti, Isabelle Chabot, Emmanuelle Chapron, Hélène Chauvineau, Samuel Fettah, Patrick Gilli, Christiane Klapisch-Zuber, Charles M. de La Roncière, Sandro Landi, Corine Maitte, Philippe Morel, Gilles Pécout, Céline Perol, Michel Plaisance, Olivier Rouchon, Ilaria Taddei, Jean-Claude Waquet

Questo libro, nato da un progetto collettivo pubblicato dalle Presses Universitaires de Rennes al quale hanno partecipato alcuni dei principali studiosi di storia italiana attivi nelle Università e nelle istituzioni di ricerca francesi, intende offrire un punto di partenza a coloro che cercano di conoscere la storia politica della Toscana, ma anche presentare un orientamento storiografico originale nei confronti delle dinamiche statuali di Antico Regime.
Venti saggi divisi in quattro sezioni (ognuna con un proprio punto di vista storiografico) ripercorrono in modo cronologico l’evoluzione dell’antico stato fiorentino, dalla sua lenta e travagliata formazione fra Tre e Quattrocento al lungo governo dei granduchi, prima Medici, poi Asburgo-Lorena. L’epilogo è dedicato allo sguardo politico dei viaggiatori stranieri dal Cinque al Settecento.
La presente traduzione è stata anche l’occasione per un aggiornamento bibliografico e per una revisione dei diversi contributi.
 
Versione digitale disponibile su

http://digital.casalini.it/9788874614943

Eur 25,00

Peso 0.9 kg
Dimensioni 17 × 24 cm
Pagine

400

Rilegatura

Cartonato con sovraccoperta

Illustrazioni

in b/n

Lingua

Italiano

ISBN

978-88-7461-107-2